La Santuzza è una rosa
3 1 0
Libri Moderni

Torregrossa, Giuseppina

La Santuzza è una rosa

Abstract: Viciuzza e Rosalia si conoscono nei vicoli di Palermo eppure, nonostante la miseria che le circonda, quando scherzano e si confidano si spande attorno a loro un profumo intenso di rosa. Perché Rosalia non è solo una coetanea di Viciuzza, una ragazzina povera quanto lei, ma è la Santuzza che il popolo invoca nel bisogno. Viciuzza non ha una madre che le voglia bene e se sul suo piatto arriva qualche fava da farci una purea è grazia ricevuta, ma ha un candore che le privazioni non possono intaccare e che le vale il soprannome di “Babbasuna”. L’incontro con santa Rosalia nel 1614 intreccia un’amicizia che durerà tutta una vita. Intanto il gesuita padre Cascini, ignaro di questo legame speciale, è impegnato nell’“ideuzza” di dotare santa Rosalia di una genealogia illustre che la faccia discendere da Carlo Magno, per renderla accetta alla nobiltà e all’alto clero. E scomoda per la sua iconografia nientemeno che il fiammingo van Dyck. Fra spie vaticane e le ombre della Riforma protestante, è proprio questo gesuita malandato ma tenace a salvare Viciuzza dalla strada, con l’aiuto delle sue impareggiabili aiutanti, le suore Mano destra e Mano sinistra, e a trovarle sistemazione presso la grande pittrice Sofonisba Anguissola. Nel 1624, quando sopra Palermo si abbatte la peste con il suo fetore insopportabile, di santi – anzi, di sante patrone – ce ne sono ben quattro, ma nessuna sembra godere della fiducia del popolo. Solo la Santuzza può compiere il miracolo più grande e mettere in salvo la città e i suoi abitanti. Ed ecco che l’“ideuzza” di padre Cascini finalmente prende forma, con l’aiuto di una Viciuzza ormai più matura e consapevole. Giuseppina Torregrossa scrive un romanzo vivacissimo e pieno di ironia, dove Palermo è il centro di macchinazioni ordite da Nord a Sud, da Anversa a Roma, fra spiritualità, amicizie, arte e potere.


Titolo e contributi: La Santuzza è una rosa / Giuseppina Torregrossa

Pubblicazione: Milano : Feltrinelli, 2023

Descrizione fisica: 235 p. ; 22 cm

Serie: I narratori

EAN: 9788807035548

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Narratori

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 NARRATIVA ITALIANA, 2000- (14) Storico <genere fiction> (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 22 copie, di cui 19 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Zevio 853 TOR 54-19307 In prestito 05/03/2024
Isola della Scala N 853.92 TORR 8-46174 In prestito 02/03/2024
Valeggio N STO Tor Giu 22-36013 In prestito
San Giovanni Lupatoto 853 TOR 20-62749 In prestito 16/03/2024
Cavaion Veronese
  • Nota relativa all'esemplare: 2. rist., 2002
853 TORR
CAV-8561 In prestito 12/03/2024
Lavagno N 853.9 TORREG 61-19869 In prestito 23/02/2024
San Martino B.A. N TORR 1-61461 In prestito 22/03/2024
Villa Bartolomea A 853.92 TOR Espositore metallico 103-111236 In prestito 23/03/2024
Bosco Chiesanuova N 853 TOR SAN 56-26299 In prestito
Illasi 853. 9 TOR SAN 5-15668 In prestito 14/03/2024
Pescantina 853.92 TOR 21-22818 In prestito 15/03/2024
Castelnuovo d-G 853 914 TORR 65-18764 In prestito 21/03/2024
Buttapietra N TORR 95-12860 In catalogazione Non disponibile
Sommacampagna SOMMA 853.9 TOR 23-52702 In prestito 04/03/2024
Malcesine N - TORR G. 12-31479 In prestito 18/03/2024
Tregnago N TORR 14-26991 In prestito
Povegliano A I TOR storico 70-17180 In prestito 13/03/2024
Torri del Benaco NARRATIVA T TOR SAN Storico 88-16520 In prestito 14/03/2024
Caprino Veronese N TORR 143-31997 In prestito 04/03/2024
Colognola ai Colli 15 TOR 57-24859 Su scaffale
Sona 853.9 TOR. 9-51161 In prestito
Negrar di Valpolicella NI 853 TOR 53-24862 Su scaffale
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

racconto che mi ha lasciata perplessa...non lo consiglierei proprio

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.