Geografia di un dolore perfetto
4 2 0
Libri Moderni

Galiano, Enrico

Geografia di un dolore perfetto

Abstract: Quando sei bambino tuo padre è un supereroe. Nessuno ti spiega che anche i supereroi possono cadere e farsi male, e soprattutto farti male. Pietro lo sa fin troppo bene: suo padre lo ha abbandonato quando era ancora un ragazzino. L'unica cosa che gli ha lasciato è quella che lui chiama spezzanza, la sensazione di essere spezzati, di vivere sempre a metà. Eppure Pietro ha un vita perfetta: è diventato un professore universitario e ha una moglie e un figlio che ama. Fino a quando riceve una telefonata che cambia tutto. Deve andare a Tenerife il prima possibile: un viaggio in aereo attraverso il mare lo divide dall'attimo più importante della sua vita. Pietro corre, e più corre più si rende conto che sta andando incontro al vero sé stesso e ai suoi fantasmi. Sono lì a ricordargli che capita, a volte, di trovarsi all'improvviso lontanissimi da sé stessi, così tanto da non sapere più chi si è veramente: come i punti che gli atlanti chiamano «poli dell'inaccessibilità», quelli più lontani e irraggiungibili del globo. Quando succede, i geografi dicono che, per salvarsi, l'unica cosa da fare è guardare su. Cercare una stella, e poi andare dritti dove dice lei. Può avere i contorni di un amore o di un dolore. Di un desiderio o di una paura. Perché a volte non siamo nel posto sbagliato, stiamo solo cambiando. A volte arriva il momento di fare pace con tutte le ferite di quando si era bambini. Enrico Galiano apre la sua anima ai lettori in un romanzo che indaga il rapporto più antico, autentico e complicato: quello tra figlio e genitore. Un romanzo che pone una domanda che va dritta al cuore: quando si smette di essere figli? C'è un giorno, un momento, una linea che si supera e poi non si è più figlio di qualcuno, ma solo un uomo o una donna?


Titolo e contributi: Geografia di un dolore perfetto / Enrico Galiano

Pubblicazione: Milano : Garzanti, 2023

Descrizione fisica: 285 p. ; 22 cm

Serie: Narratori moderni

EAN: 9788811815419

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- (22) Psicologico <genere fiction> (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 42 copie, di cui 17 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Bovolone PREST N GAL 15-22136 Su scaffale Disponibile
Pescantina 853.92 GAL 21-22438 Su scaffale Disponibile
San Bonifacio N 853.92 GALI 16-41873 In prestito 15/05/2024
Tregnago N GALI 14-26474 Su scaffale Disponibile
San Giovanni Lupatoto 853 GAL 20-61437 In prestito 04/05/2024
Isola della Scala N 853.92 GALI 8-45512 In prestito 11/05/2024
Bosco Chiesanuova N 853 GAL GEO 56-26009 Su scaffale Disponibile
Sommacampagna SOMMA 853.9 GAL 23-52177 In prestito 17/05/2024
Casaleone N GAL 18-13075 In prestito 06/05/2024
San Martino B.A. N GALI 1-60788 In prestito 13/05/2024
Valeggio N ITA Gal Enr 22-35594 Su scaffale Disponibile
Nogara NARRATIVA BIANCO GAL intimistico psicologico 80-5335 Su scaffale Disponibile
Povegliano A I GAL 70-17012 Su scaffale Disponibile
Castelnuovo d-G 853 92 GALI 65-18365 Su scaffale Disponibile
Cerea P NI GAL 79-32521 Su scaffale Disponibile
Sona 853.9 GAL. 9-49957 Su scaffale Disponibile
Lavagno N 853.9 GALIAN 61-19633 Su scaffale Disponibile
Costermano sul Garda NI 4327 B1 85-31644 In prestito 13/05/2024
Cavaion Veronese 853 GALI CAV-8425 Su scaffale Disponibile
Villafranca 853.92 GAL 11-65592 In prestito 02/05/2024
Bardolino NARR.ITA 853 Gal Geo Psicologico 64-21470 Su scaffale Disponibile
Bussolengo N. ITALIANA Gal 13-47750 In prestito 20/05/2024
Arcole N 853 GAL 19-11642 In prestito 29/04/2024
Castel d'Azzano 853 LETT. ITALIANA GAL 55-19996 In prestito 27/04/2024
Erbezzo NI GAL 0164-4889 Su scaffale Disponibile
Albaredo N 853.9 GAL 62-15567 Su scaffale Disponibile
Salizzole N 853.92 GAL 10-13327 In prestito 23/04/2024
LEGNAGO Bellinato N GAL 78-33945 Su scaffale Disponibile
Soave NAR 853 GAL 58-12857 Su scaffale Disponibile
Dossobuono DOS 853.9 GAL 11-66051 Su scaffale Prestito locale
Ronco all'Adige NI O2 RON-11267 Su scaffale Disponibile
Negrar di Valpolicella NI 853 GALI 53-24711 In prestito 06/05/2024
Belfiore 853 GAL BEL-22529 Su scaffale Disponibile
Sorgà N- Italiana 853.92 GALI 104-11516 Su scaffale Disponibile
Buttapietra N GAL 95-12795 In catalogazione Disponibile
Villa Bartolomea A 853.92 GAL Espositore metallico 103-111258 In prestito 15/05/2024
Cerro V. NI 853.92 GAL 97-10530 Su scaffale Disponibile
S. Giovanni Ilarione N GALI 98-9612 In prestito 06/05/2024
Veronella ADULTI 853.92 GAL Narrativa 71-15302 Su scaffale Disponibile
Terrazzo 853 GAL 60-14753 In prestito 03/05/2024
Minerbe N FORMAZIONE GAL 92-10518 In prestito 06/05/2024
San Pietro di Morubio NI GAL 67-10044 Su scaffale Novità  locale 30gg
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

“Capita a volte di sentirsi isole. Ma mai dimenticare che fra isola e isola, anche se sommersa, sempre terra c’è.” Credo che l'essenza di questo scritto sia tutta qua...E' un libro a cuore aperto. L’ho letto tutto d’un fiato, volevo capire...Difficile descrive le emozioni che suscita questa lettura. Credo che ciascuno di noi lo interpreti in modo diverso, secondo il proprio vissuto. Il rapporto genitori-figli è sempre complicato, e il lutto qualcosa di difficilissimo da elaborare. Questo libro è un’autentica mappa della vita. Dire bellissimo è riduttivo

Questo è uno di quei libri che capisci verso la fine. Sì perchè per le prime 180 pagine vorresti prendere a schiaffi Pietro e Nando e pure l'autore per aver creato personaggi così. Poi però pensi che il libro non lo hai scritto tu e che solo Galiano può addentrarsi così bene nelle pieghe e nelle sfaccettature dei sentimenti umani. Da pag. 180 in poi tutta la tua insofferenza per i personaggi si scioglie ed inizi a capire che questo è un libro che parla sì del difficile rapporto padre e figlio, e di tutto quello che ne comporta, ma soprattutto di amore, in tutte le sue sfaccettature ed alla fine anche di comprensione e perdono. Gli ultimi capitoli poi sono state copiose lacrime che scendevano dai miei occhi! Ho chiuso il libro sapendo già che mi ci vorrà del tempo per assimilare una storia simile, che mi ha scombussolato l'anima, ma sono anche consapevole che da oggi in poi vedrò mio padre con occhi diversi.
Bellissima la copertina come pure la cartolina all'interno.

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.