Figli della libertà
2 1 0
Libri Moderni

Simons, Paullina

Figli della libertà

Abstract: Il porto di Boston è avvolto nella nebbia quando in una mattina del 1899 il piroscafo partito da Napoli comincia le operazioni di attracco. A bordo c'è Gina, un'adolescente con il fuoco nelle vene che ha lasciato il suo paesino alle falde dell'Etna in cerca di un futuro migliore. Quando la bruma si scioglie e Gina mette piede nel nuovo mondo, l'America l'accoglie con i suoi spazi infiniti e le sue ciminiere, il melting pot di visi e lingue, il labirinto di strade e palazzoni. Una qualsiasi altra ragazza si sentirebbe venir meno le forze a una simile vista, ma per Gina quel caleidoscopio di promesse e opportunità è una vera e propria folgorazione e non vede l'ora di gettarsi anima e corpo in quella nuova vita. Le sorprese però non sono finite perché la prima persona che incontra sul molo, quasi fosse un segno del destino, è Harry Barrington, un giovane timido e insicuro, schiacciato dal peso del proprio cognome. I due non potrebbero essere più diversi - lei, un'immigrata senza un soldo; lui, rampollo di uno degli uomini d'affari più in vista di Boston -, eppure l'amore tra loro è immediato, inesorabile, e, come prevedibile quando si incontrano mondi tanto lontani, ostacolato dalle rispettive famiglie. È con queste premesse che Gina e Harry saranno chiamati a fare una scelta di campo, sofferta e radicale: seguire la strada che altri hanno tracciato per loro o disegnarne una propria, contro tutto e tutti, trovando un difficile equilibrio tra vecchio e nuovo, obblighi e desideri, aspettative e realtà. Dalla penna di Paullina Simons, autrice della trilogia Il cavaliere d'inverno, di cui Figli della libertà è l'atteso prequel, un romanzo sulla forza dell'amore e della passione, popolato da personaggi indimenticabili in un'America che corre a capofitto verso il futuro.


Titolo e contributi: Figli della libertà / Paullina Simons ; [traduzione Roberta Zuppet]

Pubblicazione: Milano : Rizzoli, 2023

Descrizione fisica: 364 p. ; 22 cm

Serie: Historiae

EAN: 9788817179812

Data:2023

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Autore) (Traduttore)

Soggetti:

Classi: 813.54 Narrativa americana in lingua inglese. 1945-1999 (0) Sentimentale <genere fiction> (0) Storico <genere fiction> (0)

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2023
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 20 copie, di cui 9 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Zevio 813 SIM 54-18584 In prestito 23/05/2024
San Giovanni Lupatoto 813 SIM 20-60970 Su scaffale Disponibile
Albaredo N 813.5 SIM Figli 62-15178 Su scaffale Disponibile
Valeggio N STO Sim Col 22-35100 Su scaffale Disponibile
Cavaion Veronese 813 SIMO CAV-8175 Su scaffale Disponibile
Caselle di Sommacampagna CASELLE 813.5 SIM 23C-47914 In prestito 15/05/2024
Bovolone PREST N SIM 15-22003 Su scaffale Disponibile
San Martino B.A. ROSA SIMO 1-60645 Su scaffale Disponibile
Castel d'Azzano 813 LETT. NORDAMERICANA SIM 55-19882 In prestito 02/05/2024
Salizzole N.ROSA 813.54 SIM 10-13211 Su scaffale Disponibile
Villafranca 813.6 SIM 11-65084 In prestito 20/05/2024
Castelnuovo d-G 813 SIMM 65-18175 In prestito 09/05/2024
Villa Bartolomea A 813.54 SIM =GRA NV= 2K 103-11043 In prestito 13/05/2024
San Bonifacio N 813 SIM 1 16-41843 In prestito 18/05/2024
Caprino Veronese N SIMO 143-31828 In prestito 02/05/2024
Grezzana NAR A 813.54 SIM 66-26525 Su scaffale Disponibile
Nogara NARRATIVA SIM sentimental storico 80-5450 Su scaffale Disponibile
Negrar di Valpolicella NS 813 SIMO 53-24628 In prestito 20/05/2024
Buttapietra N SIMO 95-12689 In catalogazione Disponibile
Sorgà N- Americana 813.6 SIMO 104-11722 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Il romanzo ha un ottimo incipit che crea molte aspettative. Poi si dilunga spesso inutilmente nella parte centrale, raggiungendo infine un finale frettoloso e insulso. In sostanza, temi interessanti ce ne sono tanti, ma mal sviluppati e conclusi in modo banale. Lettura che lascia molto perplessi

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.