In Patagonia
0 0 0
Libri Moderni

Chatwin, Bruce

In Patagonia

Abstract: «Patagonia» dicevano Coleridge e Melville, per significare qualcosa di estremo. «Non c’è più che la Patagonia, la Patagonia, che si addica alla mia immensa tristezza» cantava Cendrars agli inizi di questo secolo. Dopo l’ultima guerra, alcuni ragazzi inglesi, fra cui l’autore di questo libro, chini sulle carte geografiche, cercavano l’unico luogo giusto per sfuggire alla prossima distruzione nucleare. Scelsero la Patagonia. E proprio in Patagonia si sarebbe spinto Bruce Chatwin, non già per salvarsi da una catastrofe, ma sulle tracce di un mostro preistorico e di un parente navigatore. Li trovò entrambi – e insieme scoprì ancora una volta l’incanto del viaggiare, quell’incanto che è così facile disperdere, da quando ogni luogo del mondo è innanzitutto il pretesto per un inclusive tour. Eppure, eccolo di nuovo: l’inesauribile richiamo, il vagabondo trasalire di un’ombra – il viaggiatore – fra scene sempre mutevoli. E nulla si rivelerà così mutevole come la Patagonia, che si presenta come un deserto: «nessun suono tranne quello del vento, che sibilava fra i cespugli spinosi e l’erba morta, nessun altro segno di vita all’infuori di un falco e di uno scarafaggio immobile su una pietra bianca». All’interno di questa natura, che ha l’astrattezza e l’irrealtà di ciò che è troppo reale, da sempre disabituata all’uomo, Chatwin incontrerà un arcipelago di vite e di casi molto più sorprendente di quel che ogni esotismo permetta di pensare. Questa terra eccentrica per eccellenza è un perfetto ricettacolo per l’allucinazione, la solitudine e l’esilio. Qui i coloni gallesi versano il tè fra i ninnoli; qui circolano folli, che si trasmettono il titolo di re degli Araucani o coltivano la memoria di Luigi II di Baviera; qui si incontrano ancora elusivi ricordi di Butch Cassidy e Sundance Kid; qui si respira l’aria dei grandi naufragi; qui esuli boeri, lituani, scozzesi, russi, tedeschi vaneggiano sulle loro patrie perdute; qui Darwin incontrò aborigeni dal linguaggio sottile, e li trovò così «abietti» da dubitare che appartenessero alla sua stessa specie; qui si contemplano unicorni dipinti nelle caverne; qui sopravvive qualcuno che vuol far dimenticare un atroce passato. Come un nuovo W.H. Hudson, devoto solo al «dio dei viandanti», Chatwin ci racconta le sue molte tappe: fra baracche di lamiera, assurdi chalets, finti castelli, vaste fattorie. E ogni tappa è una miniatura di romanzo. Alla fine, la Patagonia sarà per noi pullulante di fantasmi, che si muovono sul fondo della «calma primitiva» del deserto, nella quale Hudson credeva di riconoscere «forse la stessa cosa della Pace di Dio». Pubblicato nel 1977 come opera prima, questo libro appartiene alla specie, oggi rarissima, dei libri che provocano una sorta di innamoramento. La Patagonia di Chatwin diventa, per chiunque si appassioni a questo libro, un luogo che mancava alla propria geografia personale e di cui avvertiva segretamente il bisogno.


Titolo e contributi: In Patagonia / Bruce Chatwin

Pubblicazione: Milano : Adelphi, 1982

Descrizione fisica: 259 p. ; 22 cm

Serie: Biblioteca Adelphi ; 117

EAN: 9788845904936

Data:1982

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Biblioteca Adelphi ; 117

Nomi: (Editore) (Autore) (Traduttore)

Soggetti:

Classi: 910.4 Geografia e viaggi. Narrazioni di viaggi e strutture per viaggiatori (0) 823.9 Narrativa Inglese. 1900- (0) 823.912 NARRATIVA INGLESE. 1900-1945 (19) 918.2 918.270464 GEOGRAFIA. REGIONE PATAGONICA. VIAGGI. 1973- (21) 918.2720464

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 1982

Sono presenti 22 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
Isola della Scala N 823 CHA 8-11610 Su scaffale Disponibile
Villafranca 823.9 CHA 11-31508 Su scaffale Disponibile
San Bonifacio N 823 CHA 16-19877 Su scaffale Disponibile
Bovolone PREST 910.4 CHA 15-10275 Su scaffale Disponibile
Malcesine N - CHAT B. 12-5050 Su scaffale Disponibile
San Giovanni Lupatoto 918.2 CHA 20-10557 Su scaffale Disponibile
San Pietro in Cariano 823 CHAT 47-6408 Su scaffale Disponibile
Povegliano S NV CHA BRU 70-4728 Su scaffale Disponibile
Grezzana GEO A 910.4 CHA 66-11910 Su scaffale Disponibile
Oppeano N via CHA 81-2021 Su scaffale Disponibile
Negrar di Valpolicella N 918 CHA 53-6478 Su scaffale Disponibile
Sommacampagna SOMMA JOUVET CHA 823.9 23-36604 Su scaffale Disponibile
LEGNAGO Fioroni N CHAT 63-44378 Su scaffale Disponibile
Belfiore 823 CHA BEL-7808 Su scaffale Disponibile
Belfiore 823 CHA BEL-6092 Su scaffale Disponibile
Mozzecane S 910 CHA PAT 96-10037 Su scaffale Disponibile
Dossobuono DOS 823.9 CHA 11-50338 Su scaffale Prestito locale
Cavaion Veronese 823 CHAT CAV-4987 Su scaffale Disponibile
Caprino Veronese NAS-1505 143-10985 Su scaffale Disponibile
Sorgà 09 GEOGRAFIA - GUIDE 918.270 CHA 104-9106 Su scaffale Disponibile
Mezzane di Sotto 918 CHA MEZ-262 Su scaffale Disponibile
Minerbe 918 CHA 92-10484 Su scaffale Disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Nessuna recensione

Condividi il titolo
Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.