Trovati 1082 documenti.

Animalità tradita
0 0 0
Libri Moderni

Heliaha Di Loreto, Giulia

Animalità tradita : le radici dello specismo / Giulia Heliaha Di Loreto

[S.l.] : Ortica, 2024

Gli artigli ; 25

Abstract: Quali sono le radici del nostro rapporto con le altre specie animali? Cosa si è conservato e cosa è stato perduto nel corso del tempo, fino ad arrivare ad oggi? Addentrarsi nella storia, analizzando pensieri, simboli e pratiche, ci permette di ripensare e risignificare il presente. Troppo spesso dimentichiamo che la nostra identità si è formata in quanto parte integrante di un’animalità più estesa. Siamo cioè animali molto più di quanto saremmo portati a pensare. L’impiego della classificazione binaria, che erge l’essere umano ad unico animale dotato di intelligenza, pensiero, linguaggio e anima, ha sancito un punto di rottura ontologico senza precedenti, contribuendo a quella che fu una scelta politica di progressiva esclusione degli altri animali dalla sfera del riconoscimento sociale e comunitario.

Lezioni sulla guerra e sulla pace
0 0 0
Libri Moderni

Bobbio, Norberto

Lezioni sulla guerra e sulla pace / Norberto Bobbio ; a cura di Tommaso Greco ; con una postfazione di Pietro Polito

Bari ; Roma : Laterza, 2024

I Robinson. Letture

Abstract: Nel 1964 Norberto Bobbio decide di dedicare le sue lezioni di filosofia del diritto al tema della guerra e della pace. Un tema – non nuovo nella riflessione dei giuristi e dei politologi ma poco frequentato nei corsi universitari – che a Bobbio pare meritevole di essere trattato, non solo perché adatto a una ricostruzione storica e teorica di ampio respiro ma soprattutto perché reso urgente dal pericolo della guerra atomica, nel pieno della crisi dei missili di Cuba. Il libro espone e discute le varie teorie con cui nella storia si è tentato di giustificare la guerra e le diverse correnti pacifiste che hanno cercato di superarla, di ciascuna mettendo in luce gli argomenti, le incongruenze, i punti di forza e gli elementi di debolezza. Qui Bobbio avanza la sua celebre tesi circa l’impossibilità di giustificare la guerra in un’epoca in cui l’uso di armi così potenti rischia di mettere in questione la stessa sopravvivenza del genere umano. Un testo destinato a diventare imprescindibile rispetto a un dibattito contemporaneo spesso non all’altezza della drammaticità dei tempi che viviamo.

Io le patate le bollo vive
0 0 0
Libri Moderni

Sitia, Roberto - Grignaschi, Giuliano

Io le patate le bollo vive : ricerca, sperimentazione animale, vita / Roberto Sitia, Giuliano Grignaschi

Torino : Einaudi, 2023

Gli struzzi. Nuova serie ; 20

Abstract: Questo libro intende offrire, a chi abbia voglia di fermarsi e riflettere con calma, dati e considerazioni pratiche sull’uso dei modelli animali nella ricerca scientifica. La nostra speranza – come medici e biologi coinvolti in prima persona sul campo della ricerca non meno che su quello del benessere animale – è che queste pagine aiutino ad affrontare il problema in modo razionale, senza lasciarsi sopraffare da ideologie o preconcetti, per giungere a conclusioni realistiche. Sarà che si sente all’apice di un’evoluzione ormai quasi bionica, ma si direbbe che, specie in Occidente, Homo sapiens stia elaborando una visione piuttosto innaturale della vita e della morte. Quest’ultima, soprattutto, con i suoi corollari di dolore e malattia, sembra assumere sempre più i contorni tutti virtuali del disagio prescindibile. Un virus sconosciuto minaccia di decimarci? Tranquilli, abbiamo già visto il film: prima del finale, «gli scienziati», per quanto poco simpatici siano di solito, troveranno di certo la cura, lo sappiamo. Essenziale è che lo facciano in fretta, come in fretta desideriamo dimenticarci di loro e del virus (o chi per esso), ormai virtualmente debellabile con un farmaco, una terapia, un vaccino. Il come «gli scienziati» li abbiano ottenuti poco importa, in emergenza. Salvo poi cominciare (o riprendere) subito a contestare la sperimentazione biomedica, perché – lo sappiamo – «fa del male» ad animali e piante; e ad aggredire, talvolta anche fisicamente, i ricercatori, che «vivisezionano» senza criterio forme di vita innocenti. Commuoversi o indignarsi di fronte a queste cose è, virtualmente, quasi un obbligo per l’Umano civilizzato, sappiamo anche questo. Ma lo sappiamo davvero? O meglio, che cosa sappiamo davvero della sperimentazione animale? Sappiamo, per esempio, che è soggetta a legislazioni ferree, recenti e in continua revisione? Che un Organismo preposto al Benessere animale è parte integrante di ogni staff di ricerca? Che i programmi di sostituzione delle cellule viventi sperimentali con modelli in vitro o in silico stanno facendo passi da gigante? Che l’apporto di un animale a un protocollo di ricerca può limitarsi a un piccolo prelievo di sangue? In questo libro, fuori dal cinema e dai copioni precostituiti, due ricercatori di lunga esperienza rispondono a queste e a molte altre domande sul loro mestiere. Con un approccio al problema più avvertito, più informato, più realistico e in fondo anche più ottimistico: un approccio virtuoso, insomma. E virtuoso e virtuale sono «falsi amici», non sinonimi, questo sì che lo sappiamo. Almeno per ora, attendendo il futuro.

L'etica del viandante
0 0 0
Libri Moderni

Galimberti, Umberto

L'etica del viandante / Umberto Galimberti

Milano : Feltrinelli, 2023

Varia

Abstract: L’Occidente ha due radici: il mondo greco e la tradizione giudaico-cristiana. Per quanto dischiudano orizzonti completamente diversi, entrambi descrivono un mondo dotato di ordine e stabilità. Ma noi viviamo nell’età della tecnica. È finito l’incanto del mondo tipico degli antichi. È finito anche il disincanto dei moderni, che ancora agivano secondo un orizzonte di senso e un fine. La tecnica non tende a uno scopo, non apre scenari di salvezza, non svela la verità: la tecnica funziona. L’etica, come forma dell’agire in vista di fini, celebra la sua impotenza. Il mondo è ora regolato dal fare come pura produzione di risultati. L’unica etica possibile, scrive Umberto Galimberti, è quella del viandante. A differenza del viaggiatore, il viandante non ha meta. Il suo percorso nomade, tutt’altro che un’anarchica erranza, si fa carico dell’assenza di uno scopo. Il viandante spinge avanti i suoi passi, ma non più con l’intenzione di trovare qualcosa, la casa, la patria, l’amore, la verità, la salvezza. Cammina per non perdere le figure del paesaggio. E così scopre il vuoto della legge e il sonno della politica, ancora incuranti dell’unica condizione comune all’umanità: come l’Ulisse dantesco, tutti gli uomini sono uomini di frontiera. Oggi l’uomo sa di non essere al centro. L’etica del viandante si oppone all’etica antropologica del dominio della Terra. Denuncia il nostro modello di civiltà e mette in evidenza che la sua diffusione in tutto il pianeta equivale alla fine della biosfera. L’umanesimo del dominio è un umanesimo senza futuro. Il viandante percorre invece la terra senza possederla, perché sa che la vita appartiene alla natura. Così ci guida Galimberti: “L’etica del viandante avvia a questi pensieri. Sono pensieri ancora tutti da pensare, ma il paesaggio da essi dispiegato è già la nostra instabile, provvisoria e incompiuta dimora”.

L'invenzione del bene e del male
0 0 0
Libri Moderni

Sauer, Hanno

L'invenzione del bene e del male / Hanno Sauer ; traduzione di Barbara Baroni e Marina Pugliano

Roma ; Bari : Laterza, 2023

I Robinson. Letture

Abstract: La morale esiste da molto prima che si parlasse di Dio, di religione o filosofia. La sua storia è, anzitutto, il frutto di un processo di selezione naturale. Questo libro risale allora fino agli albori dell’umanità: nelle foreste dell’Africa orientale che, 5 milioni di anni fa, diradano per effetto dei cambiamenti climatici. Tra gli ominidi che scendono dagli alberi ci sono anche i nostri antenati, che si adattano agli spazi aperti organizzandosi in gruppi estesi. È sotto la pressione di fattori ambientali che la moralità emerge come fondamento di una cooperazione tanto precaria quanto essenziale alla sopravvivenza della specie. Hanno Sauer offre al lettore una ‘genealogia’ della morale che si muove tra paleontologia e genetica, psicologia e scienze cognitive, filosofia ed evoluzionismo. Le tappe di questo percorso marcano le principali trasformazioni morali nella storia dell’umanità, arrivando fino ai giorni nostri. La crisi morale del presente, ci insegna Sauer, è il risultato di secoli, millenni, milioni di anni di stratificazioni. Ripercorrerne lo sviluppo è l’unico modo per costruire un futuro insieme.

L'uomo, il cristiano e le scelte consapevoli del fine vita
0 0 0
Libri Moderni

Semprebon, Gabriele

L'uomo, il cristiano e le scelte consapevoli del fine vita : fare chiarezza su: eutanasia, accanimento terapeutico, cure palliative, diritti del malato e doveri dei medici e dei parenti / Gabriele Semprebon

Cinisello Balsamo (MI) : San Paolo, 2023

Abstract: Cosa s’intende oggi per “fine vita? Gli “attori di questa fase estrema dell’esistenza sono diversi. C’è il paziente, ovviamente, ma anche i medici, i parenti o eventualmente l’amministratore di sostegno o il curatore: tutte persone chiamate a confrontarsi con i medici e a prendere decisioni sulle cure che dovranno essere offerte alla persona in condizioni di salute irreversibili. In questo ambito si parla — spesso con pesante disinformazione — di eutanasia, di accanimento terapeutico, di cure palliative. Questo libro fa chiarezza su tutti gli elementi della questione del fine vita e ci aiuta a riflettere e a decidere per tempo a proposito delle cure che vogliamo e di quelle alle quali siamo convinti di voler rinunciare.

Sull'etica della cura
0 0 0
Libri Moderni

Mortari, Luigina

Sull'etica della cura / Luigina Mortari

Milano : Vita e Pensiero, 2023

Ricerche. Filosofia

Abstract: La contemporaneità ha riscoperto il valore della cura, come pratica fondamentale per la costruzione di un mondo umano. Questo volume è il primo in Italia ad affrontare il tema con uno studio analitico della letteratura internazionale che, nel secolo scorso, ha portato all'attenzione e formalizzato la riflessione sull'etica della cura. Il testo ricostruisce lo sviluppo del dibattito sulla cura, mettendo in evidenza punti di forza e punti critici. In seguito, partendo dalla constatazione che le argomentazioni teoriche prodotte spesso mancano di riferimenti concreti all'esperienza, la parte centrale presenta una diversa interpretazione dell'etica della cura, definita “etica melaretica”, che viene costruita tenendo insieme la ricerca sull'esperienza (ricerca empirica) e l'analisi dei testi della filosofia antica (ricerca teoretica), dove già il concetto di cura era essenziale e dove si trova formulata un'idea esperienziale, situata, dell'etica. Questa sintesi permette di riprendere criticamente temi come la relazione con l'etica delle virtù, l'opposizione con l'etica sistematica o etica delle regole, il ruolo delle emozioni e il valore dell'etica della cura per la politica.

Il libro delle parole preziose
0 0 0
Libri Moderni

Diaz, Joanne Ruelos

Il libro delle parole preziose : 100 parole da mettere in pratica ogni giorno per diffondere felicità, amore e rispetto / testi di Joanne Ruelos Diaz ; illustrazioni di Annelies Draws

Milano : Fabbri, 2023

Abstract: Le parole sono preziose, sceglile con cura! Una raccolta di 100 parole per vivere e diffondere benessere e rispetto, sviluppare un linguaggio inclusivo e celebrare insieme la differenza e la condivisione. Perché anche attraverso le parole si costruisce un mondo migliore. Età di lettura: da 4 anni.

L' amore necessario
0 0 0
Libri Moderni

Veneziani, Marcello

L' amore necessario : la forza che muove il mondo / Marcello Veneziani

Venezia : Marsilio, 2023

Nodi

Abstract: Nella società del disamore, del narcisismo e dei desideri egoistici illimitati, in cui «Io ama Io» e contano solo la tecnica e il mercato, non resta che ricominciare dall’amore, oltre se stessi. Dopo aver affrontato la disperazione assumendola come punto di partenza anziché d’arrivo, dopo aver smascherato la cappa che incombe sulla nostra società, soffoca la libertà, la dignità e l’intelligenza e ci rende scontenti, Veneziani approda alla sfida più ardua: indicare una via d’uscita dalla solitudine e dal nichilismo, che faccia ritrovare la gioia di vivere e di essere al mondo, in armonia con l’universo e la nostra anima. Pagine vitali e suggestive, in cui si intrecciano esperienze, storie e riflessioni, con intelletto d’amore. «Quando avverti che tutto sta crollando, non resta che ripartire da ciò che salva, che genera, che unisce, che origina. Dall’amore necessario. Amare è prediligere, aver cura, volere il bene, per sempre. Amare persone, mondi, natura, principi e visioni. Amore dell’essere, rispetto a chi insegue la tentazione del non essere».

La scelta
0 0 0
Libri Moderni

Remuzzi, Giuseppe

La scelta : [perché è importante decidere come vorremmo morire] / Giuseppe Remuzzi

Nuova ed. aggiornata

Milano : Sperling & Kupfer, 2023

Abstract: Vorremmo tutti una vita piena, possibilmente felice, ricca di soddisfazioni, un bel lavoro, la famiglia, le vacanze, gli svaghi. E la morte? Fa parte della vita ed è forse il momento più importante, o comunque il più difficile. Vorremmo tutti morire con dignità e poter scegliere almeno un po’ come e con chi lasciare questo mondo, dopo una vita passata insieme vorremmo almeno poter salutare i nostri cari. Il Professor Remuzzi, uno dei medici e dei ricercatori più apprezzati anche a livello internazionale, prende su questo tema una posizione netta, supportata dalla scienza, dalle migliaia di pazienti che ha assistito e dalla sua profonda umanità. Decidere quando lasciare la vita è una scelta che non si può delegare. È una questione che riguarda noi, il medico e i famigliari. Difficile fare leggi valide per tutti. Ma non è l’unico tema cruciale affrontato in questo libro coraggioso, ora in una nuova edizione aggiornata e ampliata. Come dire la verità ai pazienti senza togliere la speranza? Come parlare ai bambini malati terminali? Perché a volte è la paura che fa prendere decisioni discutibili ai medici? Pregare aiuta a guarire? Come risolvere l’enorme divario tra organi donati e persone in attesa di trapianto? Sono le domande su cui occorre riflettere, per la nostra vita e per le persone che amiamo, finché siamo in tempo.

It's all love
0 0 0
Libri Moderni

Ortega, Jenna

It's all love : riflessioni per il cuore e l'anima / Jenna Ortega

Firenze ; Milano : Giunti, 2023

Abstract: Dalla protagonista della serie culto Mercoledì, un libro intimo e sincero dedicato ai suoi giovani fan. It's All Love è una raccolta di storie personali e aforismi in cui l'autrice, Jenna Ortega, si rivolge direttamente ai propri giovani fan. Prendendo spunto dal proprio vissuto, l'attrice americana affronta con onestà e schiettezza temi delicati e familiari a tanti adolescenti come bullismo e amicizia, pressioni sociali a scuola e sui social, relazioni familiari, salute mentale e molto altro. I vari capitoli toccano, tra le altre cose, l'esperienza di crescere a Hollywood come membro della comunità messicana e portoricana, la sfida dell'attrice con la depressione, la creazione di veri rapporti affettivi, l'esperienza di innamorarsi e quella del lutto

Non arrendiamoci
0 0 0
Libri Moderni

Zuppi, Matteo - Veltroni, Walter

Non arrendiamoci : il presidente della CEI e un osservatore laico in dialogo sui valori del nostro tempo / Matteo Zuppi, Walter Veltroni ; a cura di Edoardo Camurri

Milano : Mondadori, 2023

Abstract: Dobbiamo rassegnarci alla tirannia dell’io, a una celebrazione continua dell’egoismo e dell’apparenza che si traduce in una somma di solitudini e nell’accettazione passiva delle cose come stanno? In un’appassionata discussione guidata da Edoardo Camurri, Matteo Zuppi, presidente della CEI e arcivescovo di Bologna, e Walter Veltroni, politico, scrittore e regista, illustrano le molte ragioni per non arrendersi a un mondo che ci appare sempre più disumano, ma che può essere ancora riscattato dalla nostra azione consapevole. Non arrendiamoci alla paura, soprattutto alle paure indotte: guardiamo invece in faccia le paure reali, e studiamo strategie per liberarci delle loro cause. Non arrendiamoci all’indifferenza e al fatalismo: osserviamo i veri progressi compiuti nel corso di un paio di generazioni e confidiamo nel potere dell’utopia, del sogno, della profezia. Non arrendiamoci all’inevitabilità della guerra e dei confini: diventiamo artigiani di pace e di giustizia. Viviamo in un’epoca cruciale, in cui il mondo è sull’orlo della catastrofe ambientale, climatica, nucleare, e allo stesso tempo disponiamo di risorse tecnologiche e scientifiche inimmaginabili fino a pochi decenni fa. Abbiamo il dovere di batterci per orientare il futuro: verso il bene dell’umanità.

L'ipocrisia virtuosa
0 0 0
Libri Moderni

Urbinati, Nadia

L'ipocrisia virtuosa / Nadia Urbinati

Bologna : Il mulino, 2023

Voci

Abstract: Siamo sicuri che dire sempre ciò che si pensa ci aiuterà a vivere una vita migliore e a trattare gli altri con rispetto? O forse questo precetto, apparentemente tanto saggio, a volte ha fatto precipitare le nostre vite pubbliche e private? Sincerità e intransigenza vincono su tutto, anche sulla buona relazione con gli altri? Dire quel che si pensa, sempre. È questa regola di autenticità che l'ipocrisia mette in discussione. Ed è anche la ragione per la quale è giudicata in modo negativo, come un fatto di incoerenza intenzionale tra pensieri, parole e comportamenti. Questo fa dell'ipocrita un sabotatore silenzioso dell'ordine morale? Una persona che erode nell'ombra le fondamenta della fiducia? Senza fiducia non c'è società né amicizia né amore. Ma società, amicizia e amore non sono possibili senza una qualche dose di ipocrisia. Nel difficile equilibrismo tra il non fare male agli altri e il non fare male a se stessi, l'ipocrisia allena a pensare in maniera complessa e a stare in relazione con gli altri sul palcoscenico pubblico. A patto che non diventi sistemica e che non tracimi in menzogna e manipolazione.

Filosofia della cura
0 0 0
Libri Moderni

Groys, Boris

Filosofia della cura / Boris Groys ; traduzione di Valerio Cianci

[S.l.] : Timeo, 2023

Abstract: Il tema della cura – di sé, degli altri, delle cose, dell'arte – ha una lunga tradizione filosofica, di cui questo libro ripercorre le tracce. Da Platone ad Alexander Bogdanov, attraverso Hegel, Heidegger, Bataille e fino a Groys stesso, "Filosofia della cura" affronta una questione centrale del presente: chi dovrebbe essere il soggetto della cura? Dovrei fare da me o fidarmi degli altri, del sistema, delle istituzioni? In questo pamphlet il concetto di cura di sé diventa un principio rivoluzionario che ci costringe a fare i conti col meccanismo di controllo dominante.

Non c'è che dire
0 0 0
Libri Moderni

Rizzo, Marta

Non c'è che dire : libertà di espressione nella cultura italiana / Marta Rizzo ; prefazione di Massimo Carlotto

Roma : La Lepre, 2023

Abstract: Si tratta di risolvere un giallo: che cos'è la libertà di espressione? Il libro si pone questa domanda attraversando giurisprudenza, estetica, etica, cinema, teatro, radio, letteratura, critica letteraria e cinematografica. Quanto influiscono i social media? E il metaverso, la cancel culture, il web, il politically correct? Qual è il rapporto col neoliberismo? Esiste ancora la censura nel cinema? In editoria la fase creativa quanto è condizionata dal mercato? Quali sono le vie dell'autocensura? L'introduzione di Massimo Carlotto, scrittore italiano noir tra i più tradotti al mondo, ci pone di fronte a un enigma: è davvero libera la cultura italiana? Tutti noi, autori e fruitori, dovremmo chiedercelo. Con interventi di: Albinati, Avati, Bertozzi, Carlotto, Cavani, Clausi, Cecchi, Ciprì, Cugia, De Cataldo, De Lillo, Ferzetti, Funtò, Gonnella, Maraini, Montaldo, Murri, Palma, Ravera, Rezza, Rollo, Ruotolo, Siti, Trevi, Vicari.

Tutte le dita della mano si muovono insieme
0 0 0
Libri Moderni

Plutarchus

Tutte le dita della mano si muovono insieme / Plutarco

Firenze ; Milano : Bompiani, 2023

Echi Bompiani

Abstract: Nel serbatoio di saggezza che sono i Moralia Plutarco dà voce alle sue idee in materia di relazioni: l’importanza della famiglia, l’educazione dei figli, che deve essere severa e al tempo stesso tollerante, la ricetta di un matrimonio di lungo corso. Parole lontane, quelle di Plutarco, figlie della società e del costume dei decenni tra I e II secolo dopo Cristo: eppure aprono scorci interessanti sulla sua conoscenza dell’animo umano. Plutarco ne scandaglia le profondità, attento all’aneddoto, al dettaglio caratteriale, alla cifra emotiva. E la sua narrazione, così aderente alla persona, è la ragione della sua modernità e del suo successo dal Rinascimento a oggi.

Giustizia per gli animali
0 0 0
Libri Moderni

Nussbaum, Martha Craven

Giustizia per gli animali : la nostra responsabilità collettiva / Martha C. Nussbaum

Il mulino, 2023

Collezione di testi e di studi. Filosofia

Abstract: Dagli allevamenti intensivi alla sperimentazione sugli animali, all'antropizzazione degli habitat e alla distruzione degli ambienti naturali, si solleva una questione etica che oggi dobbiamo affrontare. Per Nussbaum considerare gli animali «automi senza una visione soggettiva del mondo», come si è ritenuto a lungo, è un vero e proprio peccato originale filosofico. Gli enormi progressi scientifici degli ultimi 30 anni ci rivelano infatti che tutti i vertebrati avvertono dolore, provano emozioni, hanno comportamenti non solo genetici ma anche appresi e forme di percezione che nemmeno gli umani hanno. Una volta riconosciuta la non facile demarcazione tra uomini e animali, difficilmente possiamo accettare di rimanere ancorati all'etica classica, che viene qui ripercorsa nei suoi vari sviluppi sino a giungere ad una proposta originale, basata sul capabilities approach, in grado anche di fornire diversi esempi pratici che la sua adozione comporta.

Non è giusto!
0 0 0
Libri Moderni

Lalanne, Anne - Manes, Thierry

Non è giusto! / Anne Lalanne, Thierry Manes ; traduzione di Simona Mambrini

Milano : Piemme, 2023

La filosofia nelle domande dei bambini

Abstract: Al mondo ci sono molte cose che sembrano ingiuste: è giusto che Leo vinca sempre le corse? E perché Giulietta e Paolo hanno ricevuto lo stesso regalo di compleanno? Impariamo a farci tante domande per riflettere insieme e capire meglio il mondo. Età di lettura: da 5 anni.

Trattato sulla tolleranza
0 0 0
Libri Moderni

Voltaire

Trattato sulla tolleranza / Voltaire ; traduzione e cura di Domenico Felice ; con un saggio di Italo Mereu

Einaudi, 2022

Abstract: Il trattato sulla tolleranza (1763), che prese spunto dalla vicenda di un commerciante ugonotto di Tolosa condannato a morte ingiustamente per l'omicidio del figlio, è un vero e proprio manifesto per la libertà e il valore universale della tolleranza religiosa. E' un'opera che apre il cosiddetto periodo dei Lumi e costituisce una delle basi ideologiche della Rivoluzione francese.

L'opinione spesso induce in errore
0 0 0
Libri Moderni

Spinoza, Benedictus de

L'opinione spesso induce in errore : Breve trattato su Dio, l'uomo e la sua felicità / Spinoza

Milano : Bompiani, 2022

Echi Bompiani

Abstract: Composto probabilmente prima della fine del 1661, il Breve trattato su Dio, l'uomo e la sua felicità offre una prima esposizione dei temi che saranno approfonditi nell'Etica: l'esistenza di Dio, la riflessione sul bene e sul male, l'uomo e le sue passioni. Interprete di Cartesio, Spinoza prende le distanze dal maestro e cerca un punto di equilibrio tra pensiero e materia. Lo trova in una visione del mondo dove mente e corpo sono un'unica realtà, Dio e il mondo coincidono aprendo così le porte al panteismo, per il quale Spinoza pagherà un prezzo molto alto.