Genere solo letterario. Opere pubblicate per la prima volta tra il 1900 e il 1945.

Trovati 656 documenti.

Come un fiore di ciliegio nel vento
0 0 0
Libri Moderni

Sugimoto, Etsu Inagaki

Come un fiore di ciliegio nel vento / Etsu Inagaki Sugimoto ; [traduzione di Roberta Zuppet]

[S.l.] : Giunti, 2024

Abstract: Pubblicato per la prima volta a New York nel 1925 e diventato subito un bestseller internazionale, questo libro è il racconto in prima persona della vita di Etsu Inagaki Sugimoto, la figlia minore di un samurai di alto rango, che vive sulla sua pelle il passaggio tra il Giappone feudale del XIX secolo e la potente modernità americana del primo Novecento. Nata nella città di Nagaoka, nel nord del paese, Etsu riceve una rigida educazione, improntata ai principi dei nobili guerrieri samurai, ma il destino ha in serbo per lei tutt'altro: in seguito alla morte improvvisa del padre, la ragazza viene promessa in sposa a Matsuo, un amico del fratello, che vive negli Stati Uniti. Sarà solo l'inizio del suo viaggio nel Nuovo Mondo e dentro se stessa, un viaggio ricco di momenti belli e difficili come solo la vita sa essere. Forte della sua identità e delle sue convinzioni, tra i ricordi magici dell'infanzia in Giappone e l'incontro dirompente con la realtà occidentale, che la sospinge verso nuovi orizzonti, la giovane donna cresce, impara e ama con coraggio. Più di un memoir, più di una saga familiare, la vicenda di Etsu, leggera e forte come un fiore di ciliegio nel vento, è una bellissima storia di formazione al femminile che non smette di appassionare e commuovere.

Mary Poppins
0 0 0
Libri Moderni

Travers, Pamela Lyndon

Mary Poppins : la raccolta completa / Pamela Lyndon Travers ; con una introduzione di Nadia Terranova ; nuove traduzioni di Marta Barone ... [et al.]

Milano : Rizzoli, 2023

Abstract: Per la prima volta in Italia, la raccolta completa di tutti romanzi di Mary Poppins, con nuove traduzioni: Mary Poppins, Mary Poppins ritorna, Mary Poppins apre la porta, Mary Poppins al parco, Mary Poppins a Cherry Tree Lane, Mary Poppins e i vicini di casa. Età di lettura: da 10 anni.

Una testa dura
0 0 0
Libri Moderni

Zangwill, Edith Ayrton

Una testa dura / Edith Ayrton Zangwill ; traduzione di Federica Merati

Milano : Garzanti, 2023

I repêchage

Abstract: Londra, 1909. Il profumo degli alberi in fiore decreta l'inizio della stagione sociale: giovani uomini e donne inondano le sale da ballo. Ursula, invece, passa le giornate chiusa in un piccolo laboratorio che ha costruito all'ultimo piano di casa. Non che trovare marito non le interessi, ma preferisce l'azoto liquido: il suo sogno è di essere ammessa alla Chemical Society. Ha una mente eccezionale e la sua ricerca è promettente, eppure le sembra di dover fare fatica doppia rispetto ai colleghi uomini. Ursula, però, è determinata, una vera «testa dura». Sa di poter contare sul sostegno del suo professore, della famiglia e dell'uomo di cui è innamorata. In un modo o nell'altro, riuscirà a raggiungere il posto che merita. Un giorno, però, un imprevisto la costringe a volgere lo sguardo fuori dalla sua ricerca. Capisce così che il mondo è pervaso dall'ingiustizia. Sono gli anni in cui la voce delle suffragette si fa più forte: le donne chiedono a gran voce il diritto di voto. A costo di perdere il lavoro e la libertà, Ursula si unisce alla loro lotta e non smette di combattere, mettendo la ricerca scientifica al servizio dei propri ideali. Inventerà qualcosa che salverà migliaia di vite, di donne e di uomini. Perché Ursula ha capito una cosa importante: lottare per i diritti delle donne significa lottare per i diritti dell'umanità intera. Per la prima volta in Italia il romanzo, diventato ormai un libro di culto, che ha segnato un prima e un dopo nella storia della letteratura femminista. Zangwill ci porta nel mondo di quelle donne che, con la loro lotta, hanno conquistato alcuni dei diritti fondamentali alla base della civiltà di oggi. Rimane tanta strada da fare ma, se oggi siamo tutte un po' più libere di essere noi stesse, è anche grazie alle «teste dure» che hanno spianato la strada.

C'è un cadavere in biblioteca
0 0 0
Libri Moderni

Christie, Agatha <1890-1976.> - Christie, Agatha

C'è un cadavere in biblioteca / Agatha Christie ; traduzione di Alberto Tedeschi

Nuova ed.

Milano : Mondadori, 2023

Oscar junior

Abstract: Al suo risveglio, la signora Bantry si trova alle prese con un enorme problema: nella sua biblioteca giace il cadavere di una giovane sconosciuta in vestito da sera. Di lì a poco, nelle vicinanze, viene trovata un'altra ragazza morta all'interno di un'auto. I due delitti sono connessi, ma qualcosa sembra sfuggire alle attente indagini di Scotland Yard. Sarà necessario lo sguardo della mite Miss Marple per capire cosa sia realmente accaduto. Età di lettura: da 11 anni.

I misteri del Grand-Saint-Georges e altri racconti
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

I misteri del Grand-Saint-Georges e altri racconti / Georges Simenon ; traduzioni di Marina Di Leo, Laura Frausin Guarino e Ena Marchi

Milano : Adelphi, 2022

Gli Adelphi ; 673

Abstract: “Il centro abitato più vicino era una piccola frazione. All’altezza della prima casa, una misera catapecchia, la macchina aveva deviato e si era fermata davanti alla porta. Ma ormai era ripartita, e dall’abitazione non filtrava alcun chiarore. “Anche stavolta Schultz bussò con il manico del frustino: nessuna risposta. Allora girò il chiavistello ed entrò. “Buio pesto. Il vetturino aveva paura e non riusciva a trovare i fiammiferi. Urtò contro una poltrona e gli parve che vi fosse seduto qualcuno. “Finalmente recuperò i fiammiferi, ne accese uno e soffocò un grido: sulla vecchia poltrona c’era un uomo immobile, con gli occhi spalancati...».

L'orsacchiotto
0 0 0
Libri Moderni

Simenon, Georges

L'orsacchiotto / Geroges Simenon ; traduzione di Laura Frausin Guarino

Milano : Adelphi, 2023

Biblioteca Adelphi ; 742

Abstract: Un uomo appagato, il professor Jean Chabot: ginecologo di fama, comproprietario di una clinica e responsabile della Maternità di Port-Royal, un appartamento di dodici stanze al Bois de Boulogne, una moglie, tre figli e una segretaria amante che si è assunta il compito di «evitargli ogni minima seccatura». Tra le seccature da cui lo ha sbarazzato c’è stata anche la giovanissima inserviente della clinica che lui aveva preso una notte, mentre era semiaddormentata, e che gli era parsa «qualcosa di tenero e commovente come un orsacchiotto nel letto di un bambino». Nell’apprendere che era stata licenziata, però, Chabot non aveva reagito: in fondo, con lei aveva passato solo poche ore. Né era sembrato particolarmente scosso dalla notizia che l’avevano ripescata nella Senna. E che era incinta. Eppure, nella liscia, smaltata superficie della sua sicurezza cominciano ad aprirsi delle crepe, e lui ha come l’impressione che al centro della sua vita si sia spalancato un vuoto. Per di più, da qualche settimana vede un giovane – il fidanzato del suo «orsacchiotto»? Un fratello? – lasciargli sotto il tergicristallo della macchina, senza nascondersi, quasi a sfidarlo, dei biglietti in cui gli annuncia: «Ti ucciderò». Ma lui non ha paura di morire, anzi. Gli è perfino capitato diverse volte di «sfiorare sorridendo il calcio della pistola» che teneva in un cassetto della scrivania e che da un certo momento in poi si è messo in tasca... Ancora una volta Simenon segue, come lui solo sa fare, il percorso di un uomo alla ricerca di una verità nascosta sotto le maschere che si è imposto – di quello, insomma, che Simenon stesso chiama «l’uomo nudo».

Qualcosa di infantile ma di molto naturale
0 0 0
Libri Moderni

Mansfield, Katherine

Qualcosa di infantile ma di molto naturale : tutti i racconti / Katherine Mansfield ; prefazione di Lucia Drudi Demby ; note introduttive di John Middleton Murry

Milano : Adelphi, 2023

Gli adelphi ; 676

Abstract: «Leggere, o rileggere dopo molti anni e molti libri, questi racconti, dà una sensazione di letizia dolorosa, la felicità severa di incontrare qualcuno che scriveva avendo in mente una sorta di perfezione, una scrittura elusiva ed impossibile, una letteratura esigente, rigorosa, spietata; e con quella idea della letteratura scriveva pagine di una lievità, una illusionistica inconsistenza, tra essere, alludere, cessare di essere; pagine che non vogliono voce per essere lette, ma non più di un sussurro interiore, una parlata di ombre, un chiacchierio di pure immagini che hanno rinunciato al corpo, ma non a quella lancinante illusione che è l’esistere, il consistere in una instabile e rapinosa corrente di oggetti, cose, calore, acqua, fiori, ricordi, errori, amori e disamori». (Giorgio Manganelli)

Il piacere
0 0 0
Libri Moderni

D'Annunzio, Gabriele <1863-1938>

Il piacere / Gabriele D'Annunzio

Giunti, 2023

Abstract: Pubblicato con grande successo nel 1889, Il Piacere è il primo romanzo di Gabriele d'Annunzio. Le esperienze biografiche del giovane scrittore nella Roma elegante e mondana di fine secolo confluiscono qui nel personaggio di Andrea Sperelli, giovane artista e raffinato esteta. I suoi complicati amori e il suo tentativo di fare la propria vita come si fa un'opera d'arte si vengono però a scontrare con un mondo che, malato di edonismo, sta morendo soffocato nel grigio diluvio democratico odierno che alla bellezza sostituisce il profitto. L'amara e sterile ricerca del piacere del protagonista è dunque emblematica di una crisi di valori di ben più vasta portata, quella dell'intera società aristocratica ottocentesca.

Alla fine della storia
0 0 0
Libri Moderni

Bergelson, David <1884-1952> - Bergelson, Dovid

Alla fine della storia / Dovid Bergelson ; a cura di Daniela Mantovan ; traduzione dallo yiddish di Alessandra Luise e Daniela Mantovan ; con una nota di Wlodek Goldkorn

Venezia : Marsilio, 2023

Romanzi

Abstract: All’inizio del Novecento, la bella Mirele Hurvitz vive in uno shtetl dell’Europa orientale. Anche se intorno a lei tutto sta cambiando, le sue giornate scorrono monotone: la vita di provincia, opprimente e restrittiva, è una costrizione intollerabile da cui sogna di fuggire, pensando di poter stare meglio altrove. E così si lascia corteggiare da uomini perdutamente innamorati, illudendosi che siano in grado di indicarle la strada e dare un senso alla sua esistenza. Ma agli occhi di Mirele aspirazioni e realtà non coincidono, e l’interruzione sistematica delle sue relazioni è inevitabile. Mentre la borghesia ebraico-russa attraversa un vertiginoso momento di passaggio, lei continua indifferente a interrogarsi su quando cominci “la vita vera”, incapace di trovare consolazione nel passato come pure di immaginare un futuro. È una donna in rivolta, intelligente e istruita, malinconica, sensibile, che si dibatte fra memoria e progresso. Come scrive Daniela Mantovan nella postfazione, Mirele è una figura in bilico tra un mondo scomparso e uno ancora in divenire. E la sua instabilità, il suo essere fuori da schemi e modelli tradizionali, il suo rifiuto dei compromessi, il suo essere disposta a tutto, fanno di lei una protagonista dei nostri tempi. Erede di una storia al tramonto, Mirele è – al pari di Madame Bovary e Anna Karenina – un’eroina incantevole, spigolosa, affascinante che ha segnato in modo indelebile la letteratura moderna.

Terra eolica
0 0 0
Libri Moderni

Venezis, Ilias

Terra eolica / Ilias Venezis

Milano : Settecolori, 2023

Il battello ebbro ; 14

Abstract: È il 1942 e mentre per le vie di Atene imperversa la carestia causata dall'occupazione nazifascista, Ilias Venezis comincia pubblicare a puntate sul giornale Nea Estia, il romanzo Terra Eolica o, come amava chiamarlo, «il racconto degli uomini buoni». Non una fuga dalla tragica realtà della guerra, della morte e della desolazione, ma un modo per ricordare a se stesso e all'intero popolo greco che esiste anche la bontà, l'amore, il sogno, la bellezza di una terra ricolma di doni, anche se ormai distante e perduta. Quella Terra Eolica della sua infanzia, narrata con tono incantato, intrecciato a una millenaria saggezza. In questo capolavoro della letteratura greca del '900, Venezis conduce il lettore attraverso i rapsodici ricordi della fattoria dei nonni, ma esplora anche i primi turbamenti dei bambini protagonisti dell'opera, l'incontro con l'amore, con l'avventura, e con l'incipiente malvagità umana, quella che condurrà nel 1914 l'ellenismo dell'Asia Minore ad abbandonare per la prima volta la propria patria millenaria. Lontano dalle ombre di un'umanità nutrita di odio, il sole che illumina i monti Kimidenia, riscalda i cuori di uomini antichi ed umili, osserva le loro storie fatte di passioni semplici ed autentiche, colorate dai ritmi ciclici della natura, dalle sacre leggi dell'accoglienza e del rispetto fra popoli e culture. E continua ad indicarci la strada per la felicità nelle piccole cose: l'affetto devoto dei nonni, i frutti di una terra non certo rigogliosa, l'amicizia, il rispetto per i più deboli, l'amore, infine, per la propria terra perduta, custodita in un fazzoletto sgualcito, giusto un pugno di terra sufficiente a piantare del basilico: «Terra Eolica, terra del mio paese». Prefazione di Anghelos Sikelianos.

Nuove abitudini
0 0 0
Libri Moderni

Sherriff, R. C.

Nuove abitudini / R.C. Sherriff ; traduzione di Silvia Castoldi

Roma : Fazi, 2023

Le strade ; 554

Abstract: Londra, anni Trenta. Quella che per la maggior parte dei pendolari della City è una giornata di lavoro come tante altre, di certo non lo è per il signor Tom Baldwin: dopo oltre quarant’anni di ligio servizio presso un’agenzia di assicurazioni, è giunta l’ora del suo pensionamento. Può sgomberare la sua postazione, pensare agli ultimi saluti, ringraziare il direttore e i colleghi; un momento dal sapore dolceamaro, che inevitabilmente porta con sé pensieri malinconici. Ma durante il viaggio sul treno che per l’ultima volta lo riporterà alla quiete dei sobborghi dove vive con la devota moglie Edith, si scatena in Tom un profondo cambio di prospettiva. Se poco prima, infatti, l’uomo aveva la certezza che il pensionamento avrebbe segnato l’inizio della sua fine, una volta arrivato a destinazione è totalmente rinfrancato. La sua mente è piena di nuovi entusiasmanti progetti: finalmente avrà il tempo di dedicarsi alla casa e al giardinaggio, ma potrà anche soddisfare il suo appetito intellettuale, mettersi a studiare, realizzare il sogno di diventare uno storico e, grazie a qualche portentosa scoperta, farsi un nome tra gli esperti del settore. Una nuova vita lo aspetta! Sin dal primo giorno, però, le cose non vanno proprio come aveva immaginato. Cambiare completamente vita non è semplice, e presto se ne accorge anche la signora Baldwin, la cui quotidianità, fatta di piccole abitudini, è destinata a essere sconvolta dalla fastidiosa e costante presenza del marito...

Miss Mole
0 0 0
Libri Moderni

Young, E. H.

Miss Mole / E. H. Young; traduzione di Massimo Ferraris

Roma : Elliot, 2023

Raggi

Abstract: L’indomita Hannah Mole per vent’anni si è guadagnata da vivere come governante di una sfilza di anziane complicate, cambiando spesso città e occupazione per una sua irrefrenabile tendenza a dar voce ai propri pensieri e a un’irriducibile sfiducia verso il prossimo. Ora, a quarant’anni, torna a Radstowe, cittadina della sua gioventù, dove viene assunta dal borioso reverendo Robert Corder, le cui figlie orfane di madre sono disperatamente alla ricerca di un modello femminile. Benedetta da una viva immaginazione, accompagnata da intelligenza e spirito, Miss Mole riuscirà a conquistare l’affetto di Ethel e della sua inquieta sorella, Ruth, ma un segreto del suo passato, se dovesse venire a galla, potrebbe mettere tutto a repentaglio…

Omicidio di uno scrittore di gialli
0 0 0
Libri Moderni

Rivett, Edith Caroline

Omicidio di uno scrittore di gialli / E. C. R. Lorac ; traduzione di Alessandra Maestrini

Milano : Vallardi, 2023

Abstract: Eleanor Clarke, segretaria del celebre scrittore Vivian Lestrange, informa la polizia che il suo datore di lavoro è svanito nel nulla. Ma nessuno, a parte la segretaria e la governante, anch'essa scomparsa, sembra aver mai visto l'autore in carne e ossa. Toccherà agli ispettori Bond e Warner fare luce su un mistero apparentemente insolubile. Un giallo avvincente pieno di umorismo e false piste – pubblicato per la prima volta nel 1935 – in cui l'autrice prende in giro i suoi contemporanei, erroneamente convinti che lo pseudonimo di Lorac nascondesse un autore maschile.

Il suo ultimo Natale
0 0 0
Libri Moderni

Latimer, Rupert

Il suo ultimo Natale : un delitto sotto l'albero / Rupert Latimer ; traduzione di Davide Platzer Ferrero

[S.l.] : Lindau, 2023

Crimini e misteri

Abstract: Inghilterra. Seconda guerra mondiale. Nonostante i razionamenti, il coprifuoco e le altre restrizioni imposte dal conflitto, i Redpath festeggiano il Natale nella loro casa di campagna. Quest’anno hanno un ospite speciale, il vecchio zio Willie, aristocratico e ricchissimo. Forse non sono stati soltanto i buoni sentimenti a spingerli a invitarlo. E che dire dei numerosi altri ospiti, il cui desiderio di conoscere Sir Willoughby è tutto tranne che disinteressato? Zio Willie, dal canto suo, non è un personaggio facile: scorbutico e misterioso, dà a tutti filo da torcere e sembra che abbia in serbo una sorpresa per l’intera compagnia. Senonché, qualcosa va storto e la festa diventa tragedia. Tra pupazzi di neve, colpi di scena e depistaggi, "Il suo ultimo Natale" racconta una storia ricca di humour che ci catturerà e animerà le nostre feste.

Sir Gawain e il cavaliere verde
0 0 0
Libri Moderni

Tolkien, John Ronald Reuel

Sir Gawain e il cavaliere verde ; Perla e sir Orfeo / J. R. R. Tolkien ; a cura di Christopher Tolkien e Chris Smith; traduzione di Luca Manini ; prefazione di Christopher Tolkien

Milano : Bompiani, 2023

Tascabili narrativa

Abstract: Un cavaliere completamente verde irrompe nella corte di re Artù e chiede di essere decapitato, sfidando Gawain un anno dopo. Un uomo perde la sua preziosa perla tra l'erba di un giardino e haia visione del Paradiso. L'antico mito di Orfeo ed Euridice si rinnova in un ambiente medievale. Avventura, magia, esoterismo, misticismo, amore e morte in tre testi del XIV secolo riscritti per i lettori di oggi dall'autore de II Signore degli Anelli nel suo stile affascinante e inimitabile.

La fattoria degli animali
0 0 0
Libri Moderni

Orwell, George

La fattoria degli animali / George Orwell ; tradotto da Vincenzo Latronico

Firenze ; Milano : Giunti, 2023

Classici tascabili

Abstract: Un classico moderno per riflettere sul governo delle società e sulle sue storture! Gli animali della fattoria decidono di scacciare il padrone e creare un nuovo ordine fondato sull'uguaglianza, finalmente liberi dai soprusi degli uomini. Dovrebbe essere l'inizio di una società più giusta ma si rivelerà l'esatto opposto sotto il dominio dei crudeli e astuti maiali. Età di lettura: da 11 anni.

Hallowe'en party
0 0 0
Libri Moderni

Christie, Agatha

Hallowe'en party / Agatha Christie ; traduzione di Chiara Libero

Milano : Mondadori, 2023

Oscar moderni Cult

Abstract: A Woodleigh Common i ragazzi stanno festeggiando Halloween quando viene fatta una scoperta agghiacciante: la tredicenne Joyce è stata assassinata. La giallista Ariadne Oliver, presente al party, si precipita dall'amico Poirot e lo convince a interessarsi del caso: Joyce, infatti, poco prima della morte, si era vantata di aver assistito a un omicidio, ma nessuno le aveva creduto. Possibile che invece la ragazza, conosciuta per essere una gran bugiarda, avesse detto la verità? E che il colpevole abbia deciso di chiuderle la bocca per sempre?

Casa d'altri e altri universi
0 0 0
Libri Moderni

D'Arzo, Silvio

Casa d'altri e altri universi / Silvio D'Arzo ; a cura di Alberto Sebastiani ; postfazione di Walter Siti

Milano : BUR rizzoli, 2023

BUR rizzoli. Contemporanea

Abstract: Casa d’altri, il racconto lungo perfetto secondo Eugenio Montale, non arriva dal nulla. Il cammino letterario che porta il suo autore, Silvio D’Arzo, pseudonimo di Ezio Comparoni, a scrivere il suo racconto più amato, ha una traiettoria precisa, incredibilmente densa per i pochi anni in cui si svolge. In questo volume se ne ripercorrono le tappe fondamentali: dalla fascinazione per il fantastico di All’insegna del Buon Corsiero – storia settecentesca di un misterioso funambolo – passando per L’osteria, racconto straniante di vite che si incrociano, per arrivare all’asciuttezza esistenziale degli ultimi lavori culminanti in Casa d’altri. Senza dimenticare i saggi, in cui gli influssi molto poco italiani – da Henry James a Ernest Hemingway – si configurano come pudore e reticenza dello scrivere. Il viaggio è completato poi dalle pagine di un diario del ’43 finora ignoto, che racconta la paura di essere richiamato alle armi e il desiderio di ricominciare a scrivere. Il risultato è un volume che traccia una mappa inedita della breve parabola di D'Arzo, spalancandoci le porte della casa che ideò per sé e per i lettori. Postfazione di Walter Siti.

I saccheggiatori
0 0 0
Libri Moderni

Faulkner, William

I saccheggiatori / William Faulkner ; traduzione di Carlo Prosperi

[S.l.] : La nave di Teseo, 2023

Oceani ; 212

Abstract: Mississippi, 1905. Lucius Priest è il figlio di una ricca famiglia di possidenti, abituato a darsi da fare perché è stato educato nel credo che anche a undici anni un uomo debba “occupare un posto nell’economia del mondo”. Boon Hogganbeck, tuttofare a servizio dei Priest, lo convince a rubare l’automobile del nonno per cercare amore e fortuna a Memphis, attirato dalle meraviglie della città. A loro si unisce clandestinamente il cocchiere nero di famiglia, Ned McCaslin: il terzetto più improbabile del profondo sud americano si lancia così in un’avventura on the road destinata a cambiare radicalmente la vita di Lucius. Un’odissea improvvisata e divertente lo porta lontano da casa, tra prostitute e ferrovieri, sceriffi e allibratori, gare di cavalli e scommesse troppo ardite per essere oneste, in una serie di selvagge disavventure attraverso gli stati rurali di inizio Novecento. Qui, dove razzismo e leggende vanno a braccetto, Lucius è catapultato senza istruzioni nel mondo degli adulti, conosce l’onore e la vergogna, il rispetto e l’ambizione, e impara che per vincere non sempre occorre essere più veloce di tutti. Torna in una nuova traduzione l’ultimo romanzo di William Faulkner, premiato con il Pulitzer nel 1963 e diventato nel 1969 un film con Steve McQueen. Questa versione – condotta sull’edizione americana aggiornata secondo gli studi più recenti sui manoscritti originali – permette di riscoprire appieno la straordinaria scrittura di uno dei maestri della letteratura americana.

Una ragazza adorabile
0 0 0
Libri Moderni

Heyer, Georgette

Una ragazza adorabile : romanzo / Georgette Heyer ; traduzione di Cecilia Vallardi

Milano : Astoria, 2023

Vintage

Abstract: Essere stato respinto dalla fascinosa Isabella Milborne è una vera sciagura per il giovane lord Sheringham: rimanere scapolo, infatti, non gli permette di entrare in possesso di una consistente eredità. Impulsivo come sempre, Sherry decide allora di fare un matrimonio di convenienza… e la prima donna che incontra è la dolce e ingenua Hero Wantage, una ragazza adorabile che lo ama sin dall'infanzia. Hero quasi non crede alla sua buona sorte e si getta – innamorata e riconoscente – tra le braccia di Sherry. Ma nessuno è pronto ad affrontare la lealtà e il candore di Hero. Di certo non lo è Sherry, troppo cieco per accorgersi di quanto la giovane moglie sia buona e generosa. Ma soprattutto non lo è quel Bel Mondo londinese in cui è permesso ogni intrigo purché lo si ammanti di discrezione e obbedisca alle regole non scritte dell'etichetta. Così, fra tavoli da gioco e salotti esclusivi, si sviluppa ben presto un'irresistibile commedia degli equivoci, con Sherry che cerca di porre rimedio alle gaffe della moglie (senza riuscirci), con Hero che sconcerta tutti con la sua schiettezza (senza accorgersene) e gli scapestrati amici di Sherry a fare da coro (e da sostegno a Hero). Ma la sorpresa più grande deve ancora arrivare: cosa succede infatti quando un matrimonio di convenienza si trasforma in un'appassionata storia d'amore?